en

Vinificazione

ARTIGIANALITÀ E TECNOLOGIA

Esprimere i valori del territorio, esaltare i tratti distintivi delle nostre uve, valorizzare, anno dopo anno, le qualità organolettiche peculiari delle particelle fondiarie: questo per noi significa “enologia”. L’intero processo nasce dal valore della nostra preziosa materia prima, un’uva curata e matura che raccogliamo a mano e che esprime le sue qualità intrinseche attraverso le diverse fasi di vinificazione nel luogo in cui investiamo tutte le risorse possibili, la nostra cantina.

Conferimento

Uva raccolta a mano

La lavorazione a mano dei vigneti e la raccolta manuale delle uve sono finalizzate a mantenere l’integrità dei grappoli che arrivano in cantina in appositi bins da 200 kg di altezza ridotta, per evitare il più possibile schiacciamenti e rotture degli acini. Le uve bianche vengono scaricate direttamente nella pressa senza diraspatura e senza subire passaggi in nastri e coclee, mentre le uve rosse vengono diraspate e trasferite nei tini di vinificazione per la fermentazione del mosto a contatto con le bucce.

alt
alt
alt
alt
alt

SPREMITURA

PRESSATURA SOFFICE

Dopo il conferimento nel punto apicale della cantina, l’uva raccolta a mano viene rovesciata in pressa. La fase della pressatura è senz’altro breve, se paragonata all’intera vita del vino, ma fondamentale per determinare le future caratteristiche organolettiche. La pressatura è sempre soffice per tutti i Trentodoc, con selezione del solo mosto fiore; per i vini fermi è più energica ed intensa e prevede la macerazione pellicolare per alcuni bianchi.

CANTINA VERTICALE

UN PROGETTO FUNZIONALE

Abbiamo progettato la nostra cantina su più livelli in altezza per sfruttare la forza di gravità. Le uve conferite al livello superiore passano per caduta a quello intermedio, all’interno della pressa, senza l’ausilio di pompe. Una volta eseguita la spremitura, il mosto fluisce per gravità al livello inferiore, in cui sono situati i tini di vinificazione.

alt
alt
alt
alt
alt
alt
alt
alt

La Cantina

Affinamento in legno e acciaio

Maso Warth è il cuore produttivo della nostra azienda, una struttura moderna e funzionale dove avvengono tutti i processi di fermentazione, maturazione, affinamento, filtrazione e imbottigliamento dei vini. L’esperienza e la ricerca enologica di Matteo, in un connubio tra tradizione e innovazione, consentono di imprimere al vino il nostro stile, la nostra impronta, l’identità Moser.

alt
alt
alt

Matteo Moser

L’enologo

Dalla spremitura delle uve all’imbottigliamento del vino finito, le lavorazioni di cantina sono volte a mantenere la freschezza e la pulizia dei prodotti. In questo modo Matteo esalta al meglio le caratteristiche olfattive e gustative che sono tipiche delle uve coltivate sui terreni Trentini. Ad ogni nuova annata, caratterizzata da condizioni climatiche mutevoli, l’enologo ha il delicato compito di prevedere la futura evoluzione del vino, preservando le caratteristiche che rendono distintivi i nostri prodotti.

alt